MUGELLO, GARA 1. DAVIDE UBOLDI VINCE LA PRIMA, MA RESTA APERTA LA LOTTA AL TITOLO PER IL CAMPIONATO



Con lo sguardo rivolto ad un titolo tricolore sempre più vicino, Davide Uboldi firma il suo sesto sigillo stagionale nella prima gara dell’ultimo round del Campionato Italiano Sport Prototipi in corso al Mugello.

Dopo aver dovuto cedere al sorpasso iniziale di Walter Margelli, che è abilissimo nello sfruttare le scelte d’assetto più aggressive adottate sulla Norma M20FC di Nannini Racing, il pilota della Ligier JS53 EVO 2E di Eurointernational è salito in cattedra alla metà gara inanellando una sequenza di giri veloci.

Una volta azzerato il vantaggio guadagnato dal rivale nelle prime tornate, Uboldi prova in più occasioni il sorpasso che riesce al 13esimo giro alla staccata della San Donato e nel punto dove la Ligier ha peraltro sistematicamente espresso le velocità di punta superiori a tutta la concorrenza.

Margelli, dal canto suo, non prova a rimanere in scia limitandosi a gestire il calo di rendimento delle gomme accusato con il trascorrere dei giri, ma riesce però ad incamerare quei punti del secondo posto utili a tenere aperti i giochi per il titolo fino a gara 2.

Filippo Vita, al volante della Osella PA21 della Progetto Corsa, conquista uno splendido terzo posto peraltro impreziosito anche dal secondo giro più veloce della gara a meno di mezzo secondo da Uboldi e con due decimi di vantaggio su Margelli.

Il duello per il quarto posto tra le Norma M20FC di Ranieri Randaccio e Sandro Bettini, si chiude nel segno del pilota romano della S.C.I. che riesce a precedere il mugellano della Parretta Corse fino al traguardo.

Costretto subito al ritiro, invece, Eugenio Pisani sulla Norma M20F della Siliprandi Racing.

L’appuntamento per l’assegnazione del prestigioso titolo tricolore è ora a questo pomeriggio con gara 2 alle 14.30, sempre sulla distanza di 25 minuti + 1 giro ed in diretta TV su AutomotoTV (SKY148) e web su www.acisportitalia.it.


CAMPIONATO ITALIANO SPORT PROTOTIPI

CLASSIFICA ASSOLUTA. 1) Uboldi Davide (Ligier Honda CN2 Eurointernational), 186; 2) Margelli Walter (Norma Honda CN2 Nannini Racing), 166; 3) Randaccio Ranieri (Lucchini BMW CN4 SCI), 107; 4) Bellarosa Ivan (Wolf Honda CN2 Avelon Formula), 66; 5) Pedetti Giancarlo (Norma Honda CN2 CMS Racing Cars), 34; 6) Pisani Eugenio (Norma Honda CN2 Siliprandi Racing), 33; 7) Molinaro Danny (Osella Honda CN2 Osella Engineering), 30; 8) Emanuele Fabio (Wolf Honda CN2 Emotion Motorsport), 20; 9) Bettini Sandro (Norma Honda CN2 Parretta Corse), 17; 10) Francisci Claudio (Lucchini Alfa Romeo CN4 SCI), 16; 11) Esposito Michele (Radical SR4 1.6 RAD Autosport Sorrento), 16; 12) Vita Filippo (Osella Honda CN2 ProgettoCorsa), 12; 13) Fratti Maurizio (Wolf SM Honda 2.4 E2SC Avelon Formula), 10; 14) Petrillo Ida (Radical SR4 1.6 RAD Autosport Sorrento), 8; 15) Tarantino Salvatore (Radical SR4 1.6 RAD Autosport Sorrento), 6.


News: www.acisportitalia.it

© Copyright 2019 Scuderia del Lario. All rights reserved. | P.IVA 02372380135

Powered by renatogaggio.com

  • Facebook Clean