VALLELUNGA, GARA 2. WALTER MARGELLI (NORMA) CHIUDE IL QUINTO ROUND DI CAMPIONATO ITALIANO SPORT PROTOTIPI CON IL SUO SECONDO SIGILLO STAGIONALE

 

Al termine di una gara spettacolare e ricca di colpi di scena è Walter Margelli a conquistare la vittoria di gara 2 nel quinto round del Campionato Italiano Sport Prototipi corsosi a Vallelunga.

Il primo momento chiave è già dopo i primi metri quando alla partenza lanciata la Norma della Nannini Racing non lascia spazio alla Ligier di Davide Uboldi che si allarga sull'erba e lascia così la seconda posizione alla Lucchini Alfa Romeo di Claudio Francisci.

L'episodio viene subito esaminato dai commissari sportivi, ma le scintille sono anche nella lotta per il secondo posto con il pilota di Eurointernational che al quarto passaggio sulla Esse spedisce fuoripista il pilota romano della SCI.

Il risultato della bagarre sono così due drive-through comminati sia a Margelli per la manovra in partenza che ad Uboldi per il contatto con Francisci.

Una volta rispettate le penalità diventano ininfluenti nella lotta per la vittoria che arriva così nella mani dell'alfiere di Nannini Racing che riduce a 12 lunghezze il gap dal capoclassifica grazie ai punti delle due pole del sabato.

Ranieri Randaccio, che dopo il rientro ai box di Uboldi riesce ad occupare momentaneamente la seconda posizione, bissa il terzo posto del mattino sulla Norma M20 FC e davanti a Michele Esposito, primo tra le Radical SR4 della Autosport Sorrento.

Il nuovo duello tra le Norma M20F di Giancarlo Pedetti e Sandro Bettini si chiude questa volta nel segno del pilota mugellano della Parretta Corse che all'ottavo giro passa definitivamente al quinto posto davanti al rivale genovese della CMS Racing Cars.

Come già in gara 1, gli irpini Ida Petrillo e Salvatore Tarantino conquistano il settimo ed ottavo posto assoluto sulle altre due Radical del tridente SR4 di Autosport Sorrento.

CLASSIFICA ASSOLUTA. 1) Uboldi Davide (Ligier Honda CN2 Eurointernational), 163; 2) Margelli Walter (Norma Honda CN2 Nannini Racing), 151; 3) Randaccio Ranieri (Lucchini BMW CN4 SCI), 99; 4) Bellarosa Ivan (Wolf Honda CN2 Avelon Formula), 66; 5) Pedetti Giancarlo (Norma Honda CN2 CMS Racing Cars), 34; 6) Pisani Eugenio (Norma Honda CN2 Siliprandi Racing), 33; 7) Molinaro Danny (Osella Honda CN2 Osella Engineering), 30; 8) Emanuele Fabio (Wolf Honda CN2 Emotion Motorsport), 20; 9) Francisci Claudio (Lucchini Alfa Romeo CN4 SCI), 16; 10) Esposito Michele (Radical SR4 1.6 RAD Autosport Sorrento), 16; 11) Fratti Maurizio (Wolf SM Honda 2.4 E2SC Avelon Formula), 10; 12) Bettini Sandro (Norma Honda CN2 Parretta Corse), 10; 13) Petrillo Ida (Radical SR4 1.6 RAD Autosport Sorrento), 8; 14) Tarantino Salvatore (Radical SR4 1.6 RAD Autosport Sorrento), 6.

 

News: acisportitalia.it

Please reload

© Copyright 2019 Scuderia del Lario. All rights reserved. | P.IVA 02372380135

Powered by renatogaggio.com

  • Facebook Clean