MISANO, GARA 1. DAVIDE UBOLDI (LIGIER) TORNA ALLA VITTORIA NEL PRIMO ROUND DI CAMPIONATO ITALIANO SPORT PROTOTIPI.

 

È di Davide Uboldi e della Ligier JS53 EVO 2 E 2016 di Eurointernational la vittoria nella prima delle due gare valevoli per il primo round stagionale del Campionato Italiano Sport Prototipi.

Con il poleman Walter Margelli costretto a rientrare ai box per un problema elettronico nel giro di formazione sulla Norma M20FC schierata dalla Nannini Racing, il pluricampione campione comasco ha dovuto solo contenere gli attacchi iniziali di Danny Molinaro, subito pericolosissimo nelle prime battute di gara sulla Osella PA21 Evo della Osella Engineering prima di gestire la posizione per alcuni problemi al cambio.

Una cavalcata trionfale per Uboldi che così torna alla vittoria dopo il successo conquistato lo scorso anno in gara 2 a Vallelunga, in occasione del secondo round stagionale ed un debutto subito vincente alla guida per la prima volta della Ligier ovvero il quarto costruttore conosciuto nella sua carriera di categoria, dopo Lucchini, Norma ed Osella.

Ottimo terzo posto per Ranieri Randaccio che porta la sua Lucchini BMW 3.0 della SCI al successo nella classe CN4, mentre Margelli chiude quarto in rimonta siglando anche il giro più veloce della gara in 1'33.677, a 162.4 km/h di media.

Sfortunato invece il debutto di categoria per Eugenio Pisani, al volante della Norma M20F della Siliprandi Racing e per Giancarlo Pedetti, sulla Norma della CMS Racing Cars, entrambi costretti al ritiro per un problema tecnico.

L'appuntamento è ora alle 16.30 gara 2, sempre sulla distanza da 25 minuti + 1 giro ed in diretta TV su AutomotoTV (SKY148) e web su www.acisportitalia.it.

IL CAMPIONATO ITALIANO SPORT PROTOTIPI

Il Campionato Italiano Sport Prototipi 2016, la serie tricolore riservata alle affascinanti Sportscar, prenderà il via nel weekend del 10 aprile nell'autodromo di Misano Marco Simoncelli, per poi proseguire lungo una stagione che conterà un totale di sei tappe tutte su doppia gara da 25 minuti + 1 giro. Il format degli eventi consente anche la partecipazione fino a due piloti sulla singola vettura con la quale dividersi equamente l'intero weekend (1 sessione di prove libere, 1 turno di qualifica, 1 gara ciascuno) e cumulare i rispettivi punteggi acquisiti per l'assegnazione dei titoli. Il primo turno di prove di qualificazione determinerà la posizione in griglia di gara 1 e il miglior tempo ottenuto da ogni pilota nel secondo turno determinerà la posizione in griglia di gara 2. In caso di equipaggio composto da due piloti, uno dovrà qualificare la vettura per gara 1 e l'altro dovrà qualificare la vettura per gara 2. Ai fini dell'assegnazione del Campionato Italiano Sport Prototipi la classifica assoluta di gara vede una scala punteggi che assegna 20 punti al Conduttore/Equipaggio 1° classificato, 15 al 2°, 12 al 3° ed a decrescere fino ad 1 punto per il 10°. Un punto sarà assegnato al Conduttore/Equipaggio che avrà realizzato la Pole Position, in ognuno dei due turni previsti. In ciascuna gara sarà inoltre assegnato un punto al Conduttore/Equipaggio che avrà realizzato il miglior tempo sul giro. La Classifica Assoluta del Campione Italiano Sport Prototipi si otterrà sommando tutti i punteggi relativi ai risultati ottenuti nel corso delle gare del Campionato. Sono stilate e premiate anche classifiche di Classe, Under 25 (piloti nati dal 01/01/1991) e Senior (piloti nati entro il 31/12/1971).

 

News: acisportitalia.it

Please reload

© Copyright 2019 Scuderia del Lario. All rights reserved. | P.IVA 02372380135

Powered by renatogaggio.com

  • Facebook Clean