Campionato Italiano Prototipi - Mugello Davide Uboldi Vince Gara 1



Davide Uboldi su Osella PA 21 EVO Honda ha vinto gara 1 della quarta tappa del Campionato Italiano Prototipi che si sta svolgendo al Mugello Circuit. Il pilota lariano è scattato molto bene dalla prima fila infilando al via il poleman Ivan Bellarosa su Wolf GB 08, che non ha mai mollato la presa, cercando continuamente l'attacco. Uboldi si è difeso con ogni mezzo a disposizione soprattutto nell'ultima e decisiva tornata quando la è uscita la Safety Car. Terza piazza per il forlivese della Scuderia NT Jacopo Faccioni sempre costante e distante da rischi superflui. immediatamente pronto a balzare sul podio quando Marco Ghiotto con la Ligier è stato autore di un testacoda, mentre era terzo dopo aver sopravanzato Faccioni al primo giro. Ghiotto ha poi chiuso sesto. Colpo di scena circa a metà gara quando per un contatto sono finiti sulla sabbia Pizzuti su Wolf ed il venenzuelano Azcarate su Tatuus, con il secondo che ha compiuto un'inversione per rientrare in pista mentre sopraggiungeva il giovane Francesco Celentano su Radical, che non ha potuto evitare l'impatto con conseguente ritiro per entrambi, fortunatamente senza conseguenze per i driver. A quel punto è entrata la Safety Car, uscita solo prima dell'ultimo giro.


l forlivese della Scuderia NT ha vinto sulla Osella PA 211 EVO con un'ottima partenza. Secondo Francisci su Lucchini davanti a Ubodi su Osella rallentato da due Drive Throug. Squalificato Bellarosa su Wolf. Alla partenza lanciata Bellarosa ed Uboldi sono arrivati sulla linea del via a passo d'uomo e la direzione di corsa li ha penalizzati entrambi con un passaggio dalla corsia box. Uboldi ha rispettato gli ordini ed ha perso delle posizioni, Bellarrosa ha continuato a girare, con conseguente bandiera nera per lui. All'uscita dalla corsia box Uboldi ha toccato con la ruota la linea bianca di delimitazione della corsia d'accelerazione e per lui arrivato un nuovo drive Throug. Il lariano della Uboldi Corrse è stato così costretto ad una nuova rimonta che ha concluso caparbiamente sul terzo gradino del podio che aggiunto alla vittoria di gara 1 lo proietta in testa alla classifica tricolore. Per Bellarosa esclusione dalla gara. Al via subito bagarre con Bllarosa tallonato da Uboldi, i due si sono toccati con testacoda del bresciano della Avelon Formula. Pronto a balzare in testa Jacopo Faccioni in perfetta sintonia con la sua Osella PA 21 EVO, seguito dal calabrese Filippo Vita sulla Lucchini. A quel punto l'alfiere della Scuderia NT si è concentrato a mantenere il comando ed a non commettere errori, portando così a casa la sua seconda vittoria della stagione dopo quella di Vallelunga. Uno scatenato Claudio Francisci ha iniziato subito la sua rimonta fino ad arrivare in seconda posizione con la sua Lucchini con la quale ha vinto la classe CN4, dopo il secondo posto in gara 1 alle spalle di Vita. Dopo i due passaggi dalla corsia box Uboldi non ha mollato pensando agi importanti punti tricolori e sul finale ha attaccato con successo Vita, andando a conquistare il terzo posto, proprio davanti al calabrese di Roma. Nell'Italian Radical Trophy successo per il leader laziale Simone Laureti, partito per primo in griglia, seguito da Paolo Barilla, che ha rapidamente preso un ottimo ritmo di gara.

News: acisportitalia.it

© Copyright 2019 Scuderia del Lario. All rights reserved. | P.IVA 02372380135

Powered by renatogaggio.com

  • Facebook Clean