Campionato italiano GT


RED BULL RING, I COMMENTI DEI PROTAGONISTI: DINDO CAPELLO ED ANDREA SONVICO

DINDO CAPELLO: "Direi molto bene, temevamo di perdere tanto all´inizio della gara rispetto a Lamborghini e Porsche che si sono dimostrate veramente competitive e forse superiori a noi su questo circuito. Invece, per la prima metà della gara siamo riusciti a mantenere un distacco accettabile, anzi, gli avversari erano sempre lì ad un secondo, un secondo e mezzo, poi abbiamo usufruito di una minor sosta che ci era costata gara-1 e, infine, Andrea ha fatto il resto facendo un bel sorpasso nel finale su un´altra vecchia guardia come Mancini. Non mi aspettavo che Fabio sbagliasse, la prima volta che ha lasciato la porta aperta, Andrea ne ha approfittato e abbiamo colto forse una delle più belle vittorie, perchè vincere all´ultimo giro ha sempre un gusto particolare." ANDREA SONVICO: "Un bel sorpasso devo dire, francamente non ci speravo, perché noi siamo in lotta per il campionato, mentre la Ferrari avanti a me non aveva nulla da perdere. Un secondo posto poteva anche bastare, ma all´ultimo giro Mancini ha lasciato un varco aperto e non potevo non approfittare. Dopo il cambio pilota abbiamo perso molti secondi nei due, tre giri d´uscita dietro ai doppiati, a tal punto che mi sono trovato solo quarto. Ho recuperato bene, la macchina grazie ad una modifica decisa da Dindo prima della gara era più veloce di ieri e molto competitiva, quindi abbiamo colto il massimo punteggio soprattutto rispetto alla BMW, che si è ritirata. Ora sarà dura per la prossima gara perché abbiamo ripreso ancora i 25 secondi di penalità. Ci vedremo ad Imola.

© Copyright 2019 Scuderia del Lario. All rights reserved. | P.IVA 02372380135

Powered by renatogaggio.com

  • Facebook Clean